Pensioni d’oro: tagli fino al 20%

Non solo quota 100: il pacchetto previdenziale che sta mettendo a punto il governo giallo-verde da inserire nella manovra di bilancio 2019 ha come punto importante anche il tanto annunciato taglio alle pensioni d’oro. Secondo La Stampa l’esecutivo prevede un contributo di solidarietà a prova di Consulta.

Già la Corte costituzionale difatti aveva bocciato i diversi contributi di solidarietà i ticket previsti dai governi precedenti sulle pensioni più alte. Ma per sfuggire alla scure della Consulta il governo avrebbe deciso di introdurre ora il taglio in modo temporaneo: i tagli ci saranno per le pensioni più alte dall’8% fino ad un massimo del 20% e per un periodo di due anni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.