Bce raggiungerà limite acquisto Bund tedeschi

Se le attuali norme sulle acquisizioni vengono mantenute, la Banca centrale europea ha ancora poco più di un anno per continuare a firmare titoli di Stato tedeschi. Lo dicono due fonti vicine al dossier, spiegando che se Francoforte intendesse acquistare beni pubblici invece, dovrebbe riscrivere le regole della misura “non standard” che fa parte della politica monetaria ultra espansiva volta a rilanciare la crescita e inflazione nella zona euro.

Dati i deludenti prezzi e le dinamiche economiche, a metà settembre la BCE ha deciso di riavviare il programma di “allentamento quantitativo”, che si è concluso alla fine di dicembre dello scorso anno, annunciando acquisti mensili di 20 miliardi di euro senza scadenza per il completamento. del nuovo giro di acquisti.

Se entrambi i requisiti fossero rigorosamente soddisfatti, in poco più di un anno Francoforte raggiungerebbe il limite massimo nel caso dei Bund tedeschi.

Ciò costringe Christine Lagarde a risolvere un problema complesso creato dal suo predecessore.

Per rispondere alla domanda, i membri della BCE preferirebbero “piegare” la regola della “chiave di capitale” e acquistare un numero inferiore di pacchetti tedeschi rispetto a modificare il limite, spiegare altre due fonti che sono direttamente a conoscenza del problema.

In passato la banca centrale si è già discosta dalla principale regola del capitale. Continuando su questa strada, potrebbe acquistare il debito tedesco “durante l’anno”, aggiunge una quinta fonte./it.investing.com/

 

 

Rimani aggiornato con INFOEUROPEFX per le novità di economia.